Rapporti tutti i giorni soprattutto nel periodo fertile? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Prof. Angelini, sono una ragazza di 28 anni sposata da
quasi
2 anni e da Settembre 2003 stiamo provando ad avere un figlio che purtroppo
ancora non arriva. Le faccio un’anamnesi completa: prima mestruazione
all’età di 13 anni, non ho mai avuto rapporti sessuali fino al giorno
del
mio matrimonio; il mio ciclo fino ad allora variava da 26 a 30 giorni,
ma
dopo il matrimonio si è regolato al 28° giorno tranne il primo mese nel
quale ho avuto un ritardo di 8 giorni causato quasi certamente dallo
stress
e il caldo di quel periodo (so, infatti, che lo stato psicologico
influisce
sulle funzioni fisiologiche dell’apparato preso in esame); nel novembre
del
2002 e aprile 2003 ho avuto forti coliche addominali che partivano dal
lato destro del basso ventre e si irradiavano su tutto l’addome e
pensando
fossero attacchi di appendicite ho eseguito d’urgenza esami di
laboratorio
che in ambedue i casi non segnalavano niente di preoccupante, quindi ho
deciso di eseguire un’ecografia pelvica con il seguente referto: Lo
studio
della pelvi documenta utero antiverso-flesso con regolare morfologia e
volume. Misura mm 85x55x46. L’ecostruttura è omogenea senza segni
ecografici
di patologia. La stria endometriale appare nettamente iperecogena,
congesta
come in fase proliferativa avanzata. Ovaie in sede. A destra si reperta
formazione liquida anecogena rotondeggiante di circa 36 mm di diametro
massimo (cisti). Nulla a sinistra. Libero il Douglas. Al momento
dell’ecografia mi trovavo al 20 giorno della mestruazione. Il mio
ecografista mi ha voluto rivedere dopo la successiva mestruazione e in
effetti al 4° giorno la cisti non c’era più e c’erano 2 follicoli di
12mm.
Secondo lei a questo punto quando dovrei essere feconda? La mia prima
visita
ginecologica l’ho eseguita alla fine di Gennaio 2004, il ginecologo mi
ha
riscontrato una leggera infiammazione che ho perfettamente curato con
terapia a base di ovuli e lavande vaginali x 7 giorni.
A questo punto dopo aver detto tutto, le pongo alcune domande nella
speranza
che lei mi possa rispondere:
è giusto o sbagliato avere rapporti tutti i giorni soprattutto nel
periodo
che si pensa sia quello fertile?
Avendo rapporti quasi tutti i giorni mi capita di non raggiungere
l’orgasmo; questo implica la riuscita del concepimento?
Il fattore psicologico può portare ad uno stress eccessivo e
compromettere
il concepimento?
Aspettando con ansia una sua risposta, porgo cordiali saluti nella
speranza
che invece sia io al più presto a scrivervi dandovi una bella notizia.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
1) concentrare i rapporti sessuali nel periodo fertile aumenta le
probabilità di concepimento. L’orgasmo induce contrazioni uterine che
favoriscono la risalita degli spermatozoi verso la cavità uterina e quindi
il concepimento.
2) il fattore psicologico influisce sul mancato concepimento.
Cordiali saluti. www.centrosterilita.it

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo