Probabilità di Trisomia 21 da 1:240 a 1:193! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio Dottore,
mia moglie (34 anni, prima gravidanza) ha eseguito una NT+Bitest alla
13-esima settimana + 0 gg. Questi i risultati:
Free-Beta HcG: 267,8 IU/l (6,673 MoM);
PAPP-A: 4,126 IU/l (0,9519 MoM);
CRL: 65,3 mm; BPD: 23,8mm; NT: 1,4 mm.;
Osso Nasale: evidenziabile.
Dall’esame congiunto di questi dati è stato rilevato un aumento della
probabilità di Trisomia 21 da 1:240 a 1:193, per via dell’altissimo valore
del Free B-HCG (quasi 10 volte superiore al valore medio previsto dal
laboratorio – ca. 30 IU/l). Abbiamo rifatto il test dei due ormoni del
bi-test per verificare se il valore del B-HCG si sia dopo 3 giorni
attenuato e per valutare l’opportunità di evitare indagini invasive.
Secondo la Sua esperienza è davvero così elevato il rischio di Trisomia 21
e da cosa altro potrebbe derivare un valore di B-HCG così elevato?
Molte Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Gian Luca,
le suggerisco di leggere la mia risposta alla sig.ra Valentina, perché credo
sia sua moglie. Infatti i parametri sono identici. Vi prego di non farvi
prendere dall’ansia. Inutile ripetere i dosaggi, perché il valore predittivo
del primo prelievo non può essere annullato, salvo ammettere un grossolano
errore del primo laboratorio e, trattandosi di apparecchiature automatiche
molto sofisticate, è abbastanza difficile. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo