Anonimo

chiede:

Salve Professore, sono a 34 settimane e dovrò fare un cesareo per via
di un problema agli occhi. È da questa estate che mi è stata
riscontrata una progressiva diminuzione delle piastrine, che cmq non
ha destato particolari preoccupazioni (da un max di 120 ad un min di
98). Oggi sono a 100, il test di dixon (anticorpi antopiastrine) è
negativo e la conta in citrato non è indicata nel mio caso (per via
dei molti elementi aggregati). Avrò a breve una visita ematologica,
vorrei però sapere perché, qualora dovessero scendere ancora, non
potrò fare l’anestesia spinale. Che effetti collaterali ci sarebbero?
Grazie in anticipo.

Gentile Rita, la trombocitopenia (poche piastrine) in gravidanza è molto comune e può essere dovuta a numerose cause. La più comune è la fisiologica emodiluizione tipica della gravidanza (cioè il sangue è più diluito per cui le cellule in esso contenuto sembrano di meno). Se il test di dixon è negativo e non vi sono altri autoanticorpi le sue piastrine non dovrebbero scendere ulteriormente. La sua conta piastrinica attuale è perfettamente compatibile con una anestesia spinale e/o epidurale.
Il motivo per cui quando si hanno poche (direi pochissime) piastrine è bene non fare l’anestesia spinale/epidurale è per il timore di un possibile ematoma che si possa sviluppare a livello epidurale in caso di puntura accidentale di un vaso sanguigno dovuta al fatto che, essendoci poche piastrine in circolo, la coagulazione del sangue è rallentata e l’ematoma potrebbe espandersi determinando seri problemi neurologici se non operato d’urgenza. Per rassicurarla la informo che l’ematoma epidurale è un rischio molto remoto, infrequente e improbabile nella popolazione ostetrica (non si sono mai descritti dei casi) e comunque potrebbe teoricamente verificarsi solo e soltanto nel caso di una conta piastrinica inferiore a 50. Tale valore di solito è associato con altre gravi patologie della gravidanza.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista