Inserimento della spirale e perdite di sangue - GravidanzaOnLine

“È normale avere perdite di sangue a un mese sall’inserimento della spirale?”

Giulia

chiede:

Salve, ho voluto provare (per la prima volta e dopo aver già avuto una gravidanza) la spirale, scegliendo quella che ha una durata di tre anni. Durante l’inserimento ho sofferto molto e anche nei due giorni a seguire con fitte e crampi, di cui ero stata avvisata. Quello che mi turba, però, è che dal momento dell’inserimento non ho mai smesso di sanguinare. È passato dunque un mese e forse le perdite sono meno fluenti, ma ne ho comunque ogni giorno. È tutto questo nella norma? Inoltre i dolori che ho ancora ogni tanto sono normali? Grazie mille. Giulia

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile giulia, l’inserimento della spirale può essere più o meno doloroso in relazione alla pervietà del canale cervicale; inoltre la soglia del dolore varia da paziente a paziente. Il dispositivo contraccettivo rappresenta un corpo estraneo, quindi è normale che il corpo cerchi di espellerlo in qualche modo fino alla sua completa stabilizzazione (a volte possono volerci fino a 3 mesi). Data la costanza del sanguinamento è comunque prudente effettuare un’ecografia ginecologica transvaginale per verificare il corretto posizionamento della spirale e un esame emocromocitometrico completo con formula per evidenziare eventuali segni di anemia da antagonizzare con opportuna terapia, che il suo ginecologo vorrà prescriverle. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie