Perdite di liquido bianco dal seno | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
ho 22 anni, circa tre anni fa mi accorsi di avere un problema. Mi
accorsi di
avere delle perdite di liquido bianco dal seno (in maniera eccessiva).
Mi
rivolsi a una ginecologa che mi propose gli esam del sangue. I valori
riscontrati erano 108,00m mcg/l, smisi di prendere la pillola per un
lungo
perido di tempo e durante il quale quasi ogni mese facevo esami per
tenere
sotto controllo questo valore. Si abbassò fino a 68 mcg/l non di più.
Nel
frattempo mi sottoposi a una risonanza magnetica con metodo di
contrasto che
non rilevò nulla di anomalo. Dopo un paio di mesi ricominciai a
prendere di
nuovo la pillola (harmonet) con la quale mi trovai abbastanza bene
fino a
pochi mesi fà quando mi si ripresentò lo stesso sintomo. Prolattina
104
mcg/l, stop pillola e di nuovo risonanza magnetica con metodo di
contrasto.
Mi sono accorta che pur avendo smesso la pillola (presunta causa
dell’innalzamento dell’ormone) quel liquido è ancora presente. Mi
chiedo a
questo punto se la prolattina può provocare dei problemi al seno. I
sintomi,
nel mio caso, sono dolore al seno e ipersensibilità ai capezzoli (che
appaiono infiammati e duri). Ho intenzione di rivolgermi a uno
specialsta e
seguire una cura adeguata ma nel frattempo vorrei avere Vs consigli.
Vi ringrazio anticipatamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Signora, unico consiglio è quello di rivolgersi ad un endocrinologo,
esiste infatti una cura in grado di inibire la prolattina. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo