Parto naturale o cesareo? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottoressa, circa 5 anni fa ho subito un intervento di miomectomia a causa di 3 fibromi grandi più altri piccoli. Ora sono alla 30 settimana di gravidanza e la mia ginecologa mi dice di decidere che tipo di parto fare: secondo lei posso fare il naturale, ma al contempo mi ha avvisata di un rischio, seppur raro, di rottura dell’utero. Io sarei più orientata verso il parto naturale, ma mi sto anche chiedendo se ha senso far correre un rischio così grande, seppur remoto, al mio piccolo e a me stessa. Mi sa dare un parere a riguardo? La ringrazio in anticipo per l’attenzione, cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Salve Anna.
Il fatto che lei abbia subito l’intervento di cui mi ha parlato ben 5 anni fa, mi fa stare molto tranquilla riguardo al rischio di rottura d’utero che potrebbe correre.
Infatti per travagliare e partorire spontaneamente dopo un cesareo o un altro importante intervento chirurgico sull’utero, è necessario che siano passati almeno 18 mesi da quest’ultimo. Nel suo caso ne sono passati molti di più (circa 60), quindi il rischio è davvero minimo.
Nella maggior parte di paesi occidentali, il parto naturale dopo il cesareo è una cosa che si fa senza problemi (vedi Olanda, Germania, Norvegia…) e che non è visto come qualcosa di eccezionale.
Se ha la fortuna di avere una ginecologa favorevole e, soprattutto, se lei Anna se la sente, io le consiglio di provare, anche perché se poi in sede di travaglio il ginecologo in base alla situazione si dovesse accorgere che un cesareo sarebbe meglio, nulla le impedisce di fare un passo indietro e procedere con l’intervento. Almeno però il tentativo lo avrebbe fatto.
Il rischio è minimo, ma comunque le assicuro che i controlli da parte del personale medico e ostetrico, ci sono sempre ed in questi casi, sono anche più scrupolosi.
Mi è capitato di assistere qualche parto spontaneo dopo cesareo e sono stati parti assolutamente fisiologici, senza alcun problema.
Persino una mia collega ostetrica ha voluto provare questa esperienza dopo 2 anni dal 1° cesareo, ed anche in questo caso è andato tutto alla perfezione.
Se ne avrà voglia, mi faccia sapere come va.
Intanto le auguro una buona serata.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica