Ovaie policistiche e ritardo del ciclo - GravidanzaOnLine

Ovaie policistiche e ritardo del ciclo

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, il mio problema è che ho le ovaie policistiche. Ho preso la pillola fino a luglio per regolarizzarmi, mi è venuto il ciclo ad agosto e dopo ho avuto un rapporto protetto. A settembre mi è venuto il ciclo ma ad ottobre no. Ho fatto tre test di gravidanza, tutti e tre negativi. A fine ottobre ho avuto delle macchie e basta. Ora, da settembre mi sono trasferita a Dublino e ho perso quasi 3 kg. Vorrei avere una visita ginecologica, ma i tempi di attesi sono troppo lunghi e i costi troppo alti. Presso l’università in cui studio ho la possibilità di fare delle
analisi del sangue. Potrei fare queste per capire a quale punto della ovulazione sono e per escludere la gravidanza? Se sì, che esame specifico devo fare? Grazie mille, vorrei trovare al più presto una soluzione perché questa situazione non mi fa stare serena.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Laura,
consiglio di iniziare ad assumere inositolo (in Italia si chiama inofolic), si tratta di un integratore e non di un farmaco, quindi non dovrebbe darle effetti collaterali fastidiosi. Inizi con 2 bustine al giorno, mattino e sera, per regolarizzare l’ovulazione e il ciclo. Va assunto per almeno 3 mesi e in genere è efficace. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo