Gravidanza a 43 anni: come aumentare le possibilità | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho 43 anni e vorrei una gravidanza. Vorrei qualche consiglio in merito, perché ci stiamo provando da un po’ di mesi ma la gravidanza non arriva. Dalle visite ginecologiche risulta tutto a posto, prendo solo l’Eutirox da 100 per una tiroidite autoimmune. Per il resto le analisi sono ottime. Potrebbe darmi qualche consiglio? Non so, una dieta da seguire, cure ormonali, integratori o altro per avere più possibilità di riuscita. La ringrazio.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, non conoscendo appieno la sua situazione clinica, né quella del suo partner, rimarremo sulle linee generali. Le possibilità di ottenere una gravidanza a 43 anni sono circa il 5% rispetto a quelle dei 20 anni, e ciò per un progressivo ridursi del numero e soprattutto della qualità degli ovociti. Questa riduzione può essere stimata mediante il dosaggio di un ormone definito AMH. Se il valore dell’AMH è buono, almeno sopra il 2, le consiglio di rivolgersi di corsa a un centro per la procreazione assistita: se invece il valore fosse basso, rimane solo l’ovodonazione, ora possibile anche in Italia.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie