Anonimo

chiede:

Salve, sono una donna di 37 anni. Da ottobre ho interrotto la pillola perché vorremmo avere un bambino. Il mio fidanzato ha eseguito uno spermiogramma. Il risultato è stato oligospermia, quantità degli spermatozoi 8.0000.000/ml, mortalità dopo un’ora. Purtroppo queste sono le uniche informazioni che possiedo perché a fronte di tutto ciò il mio fidanzato si è chiuso a riccio e l’argomento è diventato tabù. Non vuol sentir parlare di terapie mediche e tanto meno di inseminazione assistita. Non è stato seguito da un andrologo, ha solo parlato con il suo medico curante che gli ha detto che ci sono solo queste 2 alternative per pensare di concepire. La mia domanda è molto semplice, ma al tempo stesso capisco che la risposta possa essere complicata, perché concorrono innumerevoli fattori… esiste una lontana possibilità di poter concepire naturalmente con quel numero di spermatozoi o è praticamente impossibile? Grazie per l’attenzione

Gentile Signora, le informazioni sono troppo esigue per poter esprimere un giudizio, sarebbero necessari almeno 3 spermiogramma a distanza di 1 mese l’uno dall’altro per poter esprimere un parere. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo