Oligospermia e Fivet - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore siamo una coppia (io ho 42 anni, mia moglie 38). Da alcuni mesi abbiamo provato ad avere figli senza successo. Io sono affetto da oligospermia, mia moglie è carente di ac.folico. Ci hanno proposto a Reggio Emilia la Fivet, e vorrei sapere: Ci sono delle cure per i nostri problemi prima di ricorrere alla Fivet? Quest’ultima può dare effetti collaterali a mia moglie? Possono aumentare i rischi di alterazioni genetiche del feto? Che percentuale di possibilità reale di parto gemellare da la Fivet? Aspettando con ansia una vostra risposta, vi ringraziamo vivamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signore, purtroppo non ci sono cure efficaci per correggere in maniera determinante una oligospermia e quindi la terapia efficace è solo la fecondazione assistita (fivet o icsi). Dovete però sapere che a 42 anni le percentuali di successo sono molto basse (inferiori al 3%). Sono previsti alcuni effetti collaterali quali l’eccessiva stimolazione che può portare ad un aumento di dimensioni delle ovaie e le gravidanze gemellari nell’ordine del 3-5%. Entrambe queste complicanze sono molto rare in donne al di sopra dei 40 anni data la scarsa risposta ovarica alla terapia che in genere si ha in queste pazienti salvo rare eccezioni. Non sono previsti infine aumenti di rischio in termini di malformazioni fetali rispetto alla popolazione generale. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo