Occlusione delle tube | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera! Ho 29 anni e da due cerco una gravidanza! Mio marito tutto ok! Ho sempre avuto cicli molto irregolari e presumibilmente anovulatori (vista anche la temp. basale!); con la mia ginecologa avevo deciso di provare con Clomid (per 2 volte) dopo avere fatto arrivare il ciclo con Prontogest: c’è stata una risposta ma piuttosto blanda (i follicoli non hanno superato i 13 cm). Poi la gine mi ha consigliato di fare l’isterosalpingoscopia… risultato: le tube sono pervie fino alle fimbrie e poi risultano chiuse ma senza spandimento di mezzo di contrasto in addome! Non ho mai avuto problemi infiammatori e nemmeno di endometriosi (esami negativi). Ora: è il caso che io faccia una laparoscopia esplorativa oppure è meglio che mi rivolga ad un centro PMA come mi ha consigliato la mia ginecologa? Grazie per il vostro aiuto!

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, senza dubbio le consiglio di eseguire una laparoscopia, non diagnostica (o esplorativa) ma operativa. Poiché l’occlusione delle tube sembra essere distale (a livello delle fimbrie) c’è una buona possibilità di riuscire a ristabilire la pervietà delle tube. Questa scelta è anche motivata dalla sua età e dal fatto che il liquido seminale di suo marito è regolare.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo