Non ho mai contratto la varicella! Cosa rischio? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, ho 28 anni ed un bimbo di 16 mesi che da settembre manderò all’asilo. Io e mio marito vorremmo un altro bambino ma ci preoccupa un po’ il fatto che io non ho mai contratto la varicella e che quindi non ho anticorpi. La mia preoccupazione è che possa contrarla in gravidanza. Ho parlato con due dottori che mi hanno dato pareri opposti, uno pro vaccinazione x evitare grossi rischi per il feto l’altro invece dice di evitare perchè non è detto che la contragga e che comunque non ci cono rischi per il bambino. Lei cosa ne pensa? E quanto tempo bisognerebbe lasciar passare dopo il vaccino prima di cercare una nuova gravidanza? La ringrazio anticipatamente.

Gentile signora, fare il vaccino nel suo caso può essere una scelta opportuna visto il contatto con suo figlio, ma un’altra soluzione può essere vaccinare il bambino, cosa di cui può parlare con il pediatra.
il virus della varicella crea problemi se contratto a cavallo del parto: in questo caso il nascituro si infetta e può avere serie complicazioni; negli altri periodi della gravidanza gli effetti non sono gravi, escludendo i primi mesi in cui il feto è in formazione. Nel caso lei decida di fare il vaccino, è opportuno attendere almeno 6 mesi e fare un prelievo di sangue per verificare che si siano effettivamente formati gli anticorpi.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo