Maternità obbligatoria e contratto scaduto | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho 28 anni, ho una figlia di 18 mesi e sono nella 21ª settimana di gravidanza. Premetto che non credo di avere 5 anni di contributi pagati. In settimana devo andare a firmare in agenzia un contratto di lavoro come commessa per il periodo dei saldi, ma non ho capito bene la tipologia che mi faranno. Quali tipologia mi darà diritto alla maternità? Già della mia primogenita presi la maternità direttamente dall’inps perchè il contratto scadde 60gg prima dell’inizio dell’obbligatoria, ma all’epoca lavorai due mesi circa. Domanda: Se anche lavoro solo 2/3giorni prima dei 60gg dall’astensione obbligatoria con regolare contratto e busta paga, posso richiedere ugualmente la maternità? Dato che comunque ho lavorato regolarmente fino ad ottobre 2013?! Come viene calcolata la stessa? Oppure ho diritto solo all’assegno di maternità dal comune? Ringrazio in anticipo perchè sono sommersa dai dubbi.

Gentile Signora, se viene assunta con contratto di lavoro avrà diritto all’indennità di maternità purchè presenti domanda di congedo entro 60 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro. Varie tipologie di contratto garantiscono la lavoratrice madre, ad esempio potrà essere assunta con contrato a tempo determinato o in qualità di lavoratrice stagionale. Se ha dubbi può sempre rivolgersi all’Inps, anche preventivamente o ad un patronato. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato