Maternità e tempo determinato | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Lavoro nella stessa azienda da 5 anni, con varie forme contrattuali (stage, cocopro tempo determinato). Il mio secondo contratto da 18 mesi a tempo determinato scade quando il mio bimbo avrà 7 mesi. Dopo la maternità obbligatoria smaltisco le ferie come richiestomi e poi non so quanta facoltativa fare. So che l’azienda può non rinnovarmi il contratto oppure assumermi a tempo indeterminato perché sono passati 3 anni di determinato. E so che se non mi assume non può assumere nessun altro per un anno (nel mio ruolo e con le mie mansioni?). Una mia collega di ufficio intanto sta andando via e credo che assumano una persona al posto suo quando io non sarò più in obbligatoria e prima della mia scadenza. Mi conviene tornare a lavoro almeno un mese prima della scadenza o è indifferente? Rischio davvero che non mi assumano?

Gentile Sig.ra, perché dovrebbe chiedere la facoltativa? Torni al lavoro, magari il suo datore di lavoro potrà assumerla a tempo indeterminato vedendo la sua buona volontà a rientrare a lavoro, anche se non vi è nessun obbligo del genere per il datore di lavoro.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato