Maternità anticipata, mancato rinnovo contratto | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, volevo chiedere delucidazioni in merito al mancato rinnovo del contratto di lavoro trovandomi in astensione anticipata. Lavoro come merchandiser per due agenzie, una con contratto a chiamata a tempo indeterminato e l’altra a tempo determinato. Per l’agenzia con cui avevo contratto di lavoro a chiamata a tempo determinato settore terziario scadente il 31.01.2015, ero in astensione anticipata dal mese di ottobre 2014 e fino a gennaio 2015 ho ricevuto la relativa retribuzione, poi a febbraio non mi hanno rinnovato il contratto affermando che non potevano assumere una persona in maternità, e che la stessa indennità andava richiesta all’inps. Vorrei sapere se la procedura da loro seguita ed indicata è giusta, e in che modo posso richiedere l’indennità di maternità per astensione anticipata e per quella normale prevista dal 03.03.2015 al 03.05.2015 (data presunta parto). Grazie

Gentile Signora, nel caso di contratto a tempo determinato è nella discrezionalità del datore di lavoro rinnovare o meno il contratto di lavoro, a prescindere che la lavoratrice sia in gravidanza o meno, essendo la data di scadenza del rapporto stabilita originariamente. Poichè Lei si trova già in godimento dell’indennità di maternità anticipata, la stessa, che dapprima Le veniva corrisposta dal datore di lavoro, Le verrà dalla cessazione del contratto erogata direttamente dall’Inps. All’Ente previdenziale dovrà presentare domanda di congedo obbligatorio, non appena cessato il periodo di astensione anticipata. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato