L'utero subsetto può essere causa d’aborto? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera dottore, sono una ragazza di 23 anni, io e mio marito stiamo
cercando una gravidanza da 16 mesi. L’ottobre scorso ero rimasta incinta
ma
purtroppo la gravidanza si è interrotta alla 7 settimana con aborto
incompleto e raschiamento, alla prima minaccia d’aborto alla 6+2 la
ginecologa durante l’ecografia interna ha diagnosticato l’utero subsetto,
non dando molto peso al problema e dicendomi che se la gravidanza non fosse
andata avanti (come è poi accaduto) non sarebbe dovuto certo a questo
problema.
La mia domanda è possibile che la mia difficoltà nel concepire sia dovuta
al
mio difetto dell’utero? Ho provato a cercare informazioni in internet, ma
le
risposte che danno sono molto contrastanti tra loro. Inoltre ho letto che
si potrebbe operare, in cosa consiste l’operazione e può realmente risolvere
il problema? Può, anche se in minima parte, il raschiamento aver migliorato
o peggiorato il subsetto del mio utero?
La ringrazio in anticipo

Gentile signora Tiziana, penso che la causa del suo aborto più che il setto
sia stato causato da un’ipoplasia uterina (utero infantile) che dovrebbe
guarire da sola. Se vuole andare a fondo sul setto potrebbe richiedere un’isteroscopia
che sarebbe in grado di chiarire meglio questa diagnosi e se, nel caso, nello
stesso momento, di asportare questo difetto. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo