L'utero arcuato: un impedimento alla gravidanza? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile
dottore, dopo 2 aborti (il primo all’ottava settimana e l’altro
alla
diciassettesima dopo villocentesi) ho eseguito una isteroscopia il
cui referto indica “….il fondo dell’utero si presenta arcuato con
placca
fibrosa avascolare….”, e consiglia una metroplastica
isteroscopica.
Vorrei sapere se 1) ritiene questa “malformazione”
una possibile causa
degli aborti; 2) vi sono controindicazioni per
la metroplastica, per
esempio possono formarsi zone non cicatrizzate
bene con conseguente
estensione della zona non vascolarizzata; 3) i
tempi di recupero
dall’intervento per programmare una futura
gravidanza.
Faccio presente che ho eseguito anche gli esami di
poliabortività che non hanno evidenziato nessun dato anomale, salvo
il p-ANCA positivo (mentre
gli ab anti MPO e PR3 negativi e una
riduzione del C3. Questo dato può
essere correlato alla colite
ulcerosa di cui non ho più avuto recidive
dal 2003?

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, impossibile affermare che la causa dei suoi due
aborti, dipenda dalla malformazione riscontrata, ma in mancanza di
altri dati obiettivi, consiglierei di procedere all’intervento
consigliato. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo