Liquido preseminale: rischio una gravidanza indesiderata? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, vorrei avere gentilmente una risposta a questa domanda: sono una donna di 44 anni e ho avuto un rapporto non protetto con il mio compagno il 13° giorno dalla fine delle ultime mestruazioni. Il mio compagno ha eiaculato fuori dalla vagina, ma se nel caso avesse avuto una perdita di liquido preseminale o preeiaculatorio quando il suo pene era in vagina, ci potrebbe essere il rischio di una gravidanza indesiderata? Grazie per la gentile risposta

Redazione

Redazione

risponde:

Il coito interrotto è il peggior metodo anticoncezionale. Non si può escludere del tutto la presenza di spermatozoi nel liquido che alcuni emettono anche prima della vera e propria eiaculazione. Considerare il giorno del rapporto non è affidabile. In una donna perfettamente regolare, con mestruazioni ogni 28 giorni, si presume che l’ovulazione avvenga il 14° giorno, contando dal 1° della mestruazione e non dall’ultimo. Ma non si può esser certi. Le conviene fare maggiore attenzione e utilizzare un metodo anticoncezionale. Cordiali saluti,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo