Anonimo

chiede:

Gentili signori,
ho interrotto la pillola anticoncezionale perché abbiamo deciso di avere
un figlio. Il primo di mese dalla sospensione abbiamo pensato di usare altre precauzioni e iniziare a provarci dopo un mese dalla sospensione, e dopo quindi le prime mestruazioni. Che però non sono arrivate. Ho fatto due
test di gravidanza (quello della farmacia e le analisi del sangue) che
risultano entrambi negativi. Dunque non sono incinta, e pare che questo mese le mestruazioni siano saltate (ora sono 3 settimane di ritardo). Da questo mese, come avevo accennato, desideravo provare ad avere un figlio a tutti gli effetti, ma mi preoccupa il non avvenuto ciclo di questo mese. Posso stare tranquilla e provarci lo stesso? Può capitare che per un mese le mestruazioni saltino nonostante io ho sempre avuto un ciclo regolarissimo? Possono esserci problemi per il mio futuro tentativo? Grazie

Gentile signora Sonia,
quando si sospende l’assunzione di contraccettivi orali, che agiscono
bloccando gli stimoli che inducono la produzione ovulare ed ormonale da
parte delle ovaie, può verificarsi una ripresa più lenta dell’attività in
questione, specie in donne con un ipotalamo (la zona del sistema nervoso che
regola i bioritmi gonadici) più sensibile alla soppressione da parte della
pillola usata. Attenda quindi con tranquillità e vedrà che prossimamente i
suoi cicli torneranno ad essere regolari, indice questo anche di una valida
ovulazione, e potrà cercare serenamente di rimanere incinta. Cordiali saluti
ed auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo