Anonimo

chiede:

Gentile dottore, dopo un esame ep mi è stato detto che ho l’utero AVF di forma irregolare e di volume aumentato causa mioma anterolaterale sinistro di 55×50, Miometrio disomogeneo, Endometrio ispessito di 12mm di spessore massimo. Ovaio dx ovaio sx nella norma. Terapia medica per 12 giorni con Prometrium e poi intervento laparoisterectomia con annessiectomia bilatx mioma uterino. Ho 55 anni e non le nascondo che sono preoccupata anche perché sono in perimenopausa e le volevo chiedere: è proprio scontato che l’endometrio ingrossato sia sinonimo di cancro o è possibile ci possano essere altre cause? La ringrazio

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
un endometrio ispessito va valutato con isteroscopia e biopsia mirata, per escludere un’eventuale alterazione in senso neoplastico e solo successivamente decidere la terapia più idonea. Anche la presenza di un mioma di 5 cm di diametro, soprattutto se asintomatico, non obbliga ad un intervento chirurgico. In perimenopausa lo spessore aumentato della mucosa uterina può anche dipendere dalla stimolazione estrogenica non controbilanciata da quella del progesterone, assente per mancanza di ovulazione. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo