Ipogonadismo - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, sono un giovane di 33 anni, essendo affetto da
ipogonadismo
con un livello di testosterone un po’ al di sotto del livello minimo, da
poco
più di due anni sono sottoposto ad una terapia di testosterone 100mg ogni
15
giorni. I risultati sono ottimi.
Alcuni giorni fa ho letto del rischio che un trattamento prolungato nel
tempo di terapie ormonali comporterebbe delle controindicazioni, in
soluzioni estreme anche allo sviluppo di tumori alla prostata. Ovviamente
non le nascondo che questa notizia mi ha colpito e ho convinto il medico a
prescrivermi, a scopo preventivo il controllo del PSA, riscontrando
fortunatamente livelli corretti.
Le mie sono preoccupazioni fondate? Sono consigliabili altri accertamenti
o
sospensioni nella terapia?
La ringrazio anticipatamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Assolutamente non deve sospendere la cura ma periodicamente (ogni anno)
sottoporsi ad una valutazione del PSA.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo