Anonimo

chiede:

Gentilissimi Dottori,
sono alla 21-esima settimana, alle 17-esima settimana ho effettuato la
curva
glicemica, con carico di 100 gr di glucosio.
I risultati sono stati:
Valori di riferimento 0.50-1.10;
Glicemia a digiuno 0.86;
glicemia a 30′ 1.66;
glicemia a 60′ 1.59;
glicemia a 90′ 1,36;
glicemia a 120′ 1.29;
glicemia a 150′ 1.08.
Guardando le analisi pensavo che essendo rientrata nei valori di
riferimento
anche se per poco tutto potesse andare abbastanza bene, anche perché quel
giorno, dopo nemmeno 2 orette, ho dovuto mangiare qualcosa velocemente
perché
stavo sentendomi male, con forte sudorazione e la sensazione di svenire.
Il mio ginecologo ha invece detto che i valori sono alti e siamo in
presenza
di un principio di diabete.
I dolci me li ha aboliti, non grave perché comunque già da me li avevo
notevolmente diminuiti (non posso dire proprio eliminati). Inoltre mi ha
messo a dieta, anche qui non c’è problema sono già partita in sovrappeso,
e
non voglio aumentare troppo, ma essendo alla 21- esima settimana ed avendo
preso solo 2 KG non pensavo tutto questo allarmismo.
Ho voluto calcare la mano per non farmi cadere in nessuna tentazione? O
tutto questo è giustificato?
La ringrazio per la risposta
Distinti saluti

Gentile Daniela,
se ha introdotto degli zuccheri dopo due ore dall’inizio del test, i valori
a 120′ e 150′ non sono attendibili. In ogni caso mi sembra che ci sia solo
una lieve intolleranza al glucosio. Ma se riduce l’introduzione di dolci e
carboidrati ed evita il sovrappeso non è affatto sbagliato. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo