Insufficiente produzione di progesterone - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottoressa, da quasi 4 anni sono alla ricerca di una
gravidanza, 2 anni fa mi ero sottoposta a una serie di monitoraggi per l’ovulazione e
a dosaggi ormonali e per finire ho fatto anche un’isterosalpingografia. Tutto è risultato normale, tranne per il progesterone che risultava sempre basso nella seconda parte del ciclo (ma il ginecologo non gli ha dato
molta importanza, per lui era tutto normale.); anche mio marito aveva fatto uno spermiogramma che è risultato nella norma. Stufa per le continue visite mensili, mi sono presa un anno di pausa e poi
3 mesi fa ho rifatto dei controlli ormonali dove risultava sia l’ovulazione
e addirittura il progesterone che 1 anno prima sembrava sempre basso è ritornato con i valori normali (mai stato così alto). Ho voluto farle una breve premessa per porle la mia domanda. Attualmente presento cicli brevi di 23-22 giorni, come è possibile? Rivelo infatti l’ovulazione con il monitor persona sempre al 13^ o al 14^ giorno del ciclo e sono sicura di ciò perché prendo anche la temperatura basale e osservo le famose perdite più abbondanti in questi giorni. Mi sto chiedendo come mai la seconda parte del ciclo sia così breve nonostante ci sia l’ovulazione. Circa 2 mesi fa mi sono consultata presso un centro per l’infertilità e lì mi hanno prospettato subito una fivet. Sono rimasta insoddisfatta in quanto non mi hanno nemmeno visitata e hanno guardato solo gli esami ormonali più recenti. Sia io che mio marito non siamo tanto propensi a sottoporci subito a
queste tecniche di fecondazione perché in fondo non mi hanno mai detto sia a me
che a lui che abbiamo un problema e che l’unica strada sia quella. In fondo non ha mai fatto neanche delle cure, a parte 2 cicli di clomid
quasi 3 anni fa durante i primi monitoraggi (ma credo non sia molto visto che ci sono coppie che si sottopongono a mesi a anni di cure). Dimenticavo di dirle che io ho 30 anni e mio marito 33. Distinti saluti

Gent. Sig.ra Stefania,
in presenza di un ciclo di 22-23 giorni in teoria l’ovulazione dovrebbe
avvenire intorno alla 10° giornata, per cui nel suo caso il problema potrebbe
essere dovuto ancora ad un’insufficiente produzione di progesterone che
dovrebbe mantenersi a livelli alti per più giorni. Potrebbe essere utile
ripetere un monitoraggio ecografico del suo ciclo valutando, con l’aiuto di
ulteriori indagini, se è il caso di aggiungere una stimolazione ovarica.
Solitamente, inoltre, il programma di Fertilizzazione in vitro in una coppia
giovane con solo problemi ovulatori viene consigliato dopo tentativi falliti
di inseminazioni intrauterine.
Sperando di esserle stata utile, cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo