Anonimo

chiede:

Salve, sono 5 anni che soffro di spotting premestruale (sangue scuro) che inizia intorno al 17°-18° giorno del ciclo. Ho consultato vari ginecologi che non mi hanno mai fatto fare esami perchè supponevano solo fosse un problema ormonale vista la mia giovane età (ora ho 27 anni). Ora è un anno che io e mio marito proviamo ad avere un bimbo ma nulla succede. Ho consultato un nuovo ginecologo che mi farà fare a breve una isteroscopia con biopsia endometriale; ha già eseguito una ecografia transvaginale da cui ha rilevato che c’è stata ovulazione e che l’endometrio al 18° giorno del ciclo risultava di circa 4mm, però non tutto gli torna e per questo vuole effettuare istero con biopsia end. La mia domanda è: se il mio problema è dovuto ad un’infezione dell’endometrio (endometrite), in 5 anni perché nessun medico si è mai insospettito? Un’infezione di questo genere trascurata da 5 anni che effetti avrebbe sulla mia fertilità? (questo mi preoccupa molto). Come può esserci stata così tanta superficialità da parte dei medici che ho consultato (ben 4 medici diversi)? Spero tanto in una Vs. gentile risposta perchè mi sento veramente con il morale a pezzi. Cordiali saluti

Gentile signora, di solito non si effettua un’isteroscopia per un’endometriate ma solo per analizzare la mucosa endometriale e vedere se si può trovare una causa specifica per questo spotting che lei lamenta, o se è solo una questione funzionale. In ogni caso le sue ovaie funzionano regolarmente e quindi non dovrebbe avere difficoltà ad avere una gravidanza. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo