Indennità di maternità e richiesta diretta all'INPS | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve avvocato, ho un dubbio. Ho partorito a febbraio 2020, ma il mio datore di lavoro non mi ha pagato 3 mesi di maternità: per colpa del COVID il bar è stato chiuso e non ha incassato. A luglio ho dato le dimissioni per giusta causa. Chi mi dovrebbe pagare la maternità ora? Il mio ex datore di lavoro o posso chiedere direttamente all’INPS? Con lui non sono rimasta in buone relazioni, perché dice che per colpa mia e del mio licenziamento, adesso deve pagare 3000 euro. Grazie mille.

Avv. Lorenzo Cirri

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Salve, purtroppo non può chiedere il pagamento dell’indennità di maternità direttamente all’INPS, se non dopo aver provato la riscossione del credito dal datore di lavoro. Le consiglio di rivolgersi sin da subito a un avvocato specializzato in diritto del lavoro, il quale potrà richiedere un decreto ingiuntivo per le somme non corrisposte, o di richiedere l’intervento dell’Ispettorato del Lavoro, il quale potrà ugualmente diffidare il datore a corrispondere la maternità. Cordialmente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie