Anonimo

chiede:

Buongiorno,
sono Angela, una ragazza di 25 anni. Le scrivo perché ho un problema
di
galattorrea. Il primo sintomo si presentò circa 4 anni fa quando
prendevo la
pillola e contemporaneamente presi il Peridon perché avevo dolore di
stomaco. Mi accorsi di avere delle secrezioni dal seno un po’ di tempo
dopo.
Ne parlai con una dottoressa che mi fece fare una risonanza magnetica
all’ipofisi per escludere la presenza di un microadenoma. I risultati
furono
tutti negativi e quindi si assegnò la colpa alla reazione che mi
aveva
procurato il Peridon. Ora non prendo più la pillola da circa due anni.
Non
assumo farmaci di nessun tipo. Eppure qualche tempo fa mi si è di
nuovo
presentato il problema. Probabilmente durante questi 4 anni non è mai
andato
via solo che io non me ne sono mai accorta… Mi sono ricoverata con
l’intenzione di ripetere la risonanza ma, dopo aver visto che i
livelli
della prolattina sono nella norma, i medici mi hanno sconsigliato di
ripeterla perché inutile. Quindi non sono riusciti a capire quale sia
la
causa. Secondo lei cosa dovrei fare? Da che cosa potrebbe dipendere
questa
secrezione di “latte”?
La ringrazio per l’attenzione e attendo una sua risposta.

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Angela, visto che non si tratta di un problema ipofisario, non
resta che prendere in considerazione la ghiandola mammaria. Per tale
ragione consiglierei una visita senologica, per studiare la possibilità
di una duttogalattografia. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo