Anonimo

chiede:

Buonasera, sono una donna di 32 anni e vorrei un consiglio. A 20
anni
circa ho subito l’asportazione di una cisti ovarica emorragica e parte
dell’ovaio dx; per circa 10 anni ho preso la pillola Diane per evitare
il
fromarsi delle cisti. A settembre 2003 ho interrotto la pillola e a marzo
04
(con stimolazione Clomid 1 pillola al giorno per 5 GG) sono rimasta incinta;
nel mese di giugno di quest’anno ho avuto un aborto ritenuto alla 10^
settimana; successivo raschiamento e con esame istologico “normale” in
caso
di aborto. Il flusso mestruale è tornato dopo 40 gg circa; poi ho dovuto
fare Prontogest nel mese di settembre, mi è tornato il ciclo. Ho ripreso
il
Clomid, ma ad ottobre si è formato un follicolo cistico; ho assunto Arianna
e dopo 14 gg il follicolo è scomparso. Le mie ovaie sono tornate
microcistiche. Tutto ciò premesso vorrei cortesemente sapere se potrò mai
avere un bambino; spesso lo vedo come un traguardo irraggiungibile; c’è
qualche altro metodo per far funzionare le mie ovaie?? Sono disposta a
tutto
(sono figlia unica ed ho perso mio padre per cui un figlio significa tanto
per me e per tutta la mia famiglia). RingraziandoVi anticipatamente.

Gentile signora Annalisa, prima di tutto sono da curare le ovaie, ma viste
le difficoltà fin qui incontrate, io consiglierei di porsi in cura presso
un centro per la fecondazione assistita, dove potranno, prima, curare le
sue ovaie e poi aiutarla nel concepimento. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo