Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 32 anni e dopo una lunga attesa e varie cure tra cui inseminazione assistita dopo la fivet di aprile finalmente sono incinta. Io ho avuto l’ultimo ciclo il 21/03/2012 e il transfer l’ho fatto il 21/04/2012. Il medico che mi ha seguito fino al 29 maggio ha detto che ero di 7+3, quindi ora sono di 9+5, se non sbaglio! Non mi capisco più, come ha fatto il calcolo? Poi, siccome la mia prima visita ginecologica ce l’ho tra un po’ di giorni, volevo sapere se era normale che la nausea fosse scomparsa e che ieri mattina avvertivo fitte al rene destro e al fianco come se mi dovesse venire il ciclo… il tutto è passato con un po’ di riposo. Premetto che non ho mai avuto nessuna perdita e che sto prendendo il proffik 200mg per via vaginale da 20gg, dopo una serie di punture di prontogest. Mi devo preoccupare per questi dolori o è tutto normale? Sono in ansia… vi prego datemi una risposta. Grazie e saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Il calcolo è stato fatto considerando la data del transfer quale data del concepimento. Magari il concepimento vero e proprio può essere collocato un paio di giorni prima, ma è irrilevante. A lei interessa che la data presunta del parto è il 12/01/2013 e che l’ultima mestruazione teorica cui fare riferimento è il 07/04/2011; questo ovviamente a condizione che anche l’ecografia abbia confermato questa datazione. Per i sintomi riferiti e la scomparsa della nausea, sono del tutto aspecifici e non c’è gravida che non ne riferisca qualcuno di modica entità come nel suo caso, senza che vi siano problemi. Se proprio i sintomi persistono e tendono a peggiorare è il caso di anticipare il controllo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo