Gravidanza a rischio: area distacco e movimenti consentiti

Stefania

chiede:

Buonasera,
Sono una ragazza di 31 anni e sono alla 9+0 settimane di gravidanza.
Martedì della scorsa settimana (fine 7 settimana) ho avuto una perdita di sangue vivo. Dalla visita fatta al pronto soccorso è risultato un lieve distacco amnio-coriale. Il medico mi ha dato del progesterone in ovuli e mi ha detto di fare riposo assoluto.
Ieri ho avuto la visita di controllo il medico ha riscontrato che il distacco si è ridotto a 13mm e mi ha detto che non rappresenta più un gravissimo problema e di continuare riposo assoluto almeno per un’altra settimana per poi riprendere a lavorare ad un ritmo ridotto fino al prossimo controllo.
Oggi mi sono ritrovata a dover per forza salire in piedi sopra una sedia per prendere una cosa alta che mi serviva assolutamente. Volevo capire se questo comportamento potesse essere un problema e quali sono i comportamenti di massima da assumere in questi casi.
Mi scuso per l’apprensione molte ore a fare qualsiasi tipo di movimento.
Vi ringrazio. Buona serata

Gentile Stefania,
è sufficiente che lei non si stanchi e che si riposi spesso.
Un minimo di attività, tranne casi molto particolari, è consentita.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo