Anonimo

chiede:

Buongiorno professore, vorrei chiarirmi con questa domanda: per avere un bimbo con più certezza è meglio che mio marito fa un’astinenza di 3 giorni come dice il mio ginecologo o è meglio che l’astinenza viene fatta
da più giorni come 2-3 settimane. Le preciso che mio marito ha avuto un po’
di problemi con lo sperma, gli ultimi esami dicono: ph:7,5.
progressione. statici: 40,0%. Non progressivi: 23,0%. progressivi: 36,5%.
velocità. rapida: 33,8%. media: 20,3%. lenta: 5,4%. statica: 40.5%. w.h.o.
Aprogressione veloce (tipo a): 5,4%. Aprogressione lenta (tipo b): 31,1%. non
progressivi (tipo c): 23,0%. Immobili (tipo d): 40,5%. area della testa.
statici: 25,7%. lenti: 10,7%. medi: 16,3%. rapidi: 18,7. Dopo questo esame
fatto il 08 ottobre 2010, ha iniziato una cura per 3 mesi di seminox 2
compresse al giorno. Fra un mese finisce e l’esame viene rifatto. Un’altra
domanda, cosa ne pensa di questo esame fatto, posso rimanere incinta, perchè
da parte mia gli esami sono tutto a posto. Grazie per l’ascolto, spero mi
risponda al più presto.

Gentile Signora, i giorni di astinenza prima di eseguire uno spermiogramma devono essere non più di 2-3. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo