Esito positivo bi test e translucenza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, Vi scrivo perché avrei bisogno di una Vostra consultazione. Ho 25 anni, sono alla mia prima gravidanza, ieri 27 dicembre, alla mia 13esima settimana di gravidanza mi sono sottoposta all’ecografia della translucenza. Purtroppo l’esito di questa associato al risultato del prelievo del sangue è stato positivo, anzi la dottoressa che mi ha fatto l’eco lo ha definito ad alto rischio. Potete immaginare il mio stato, non faccio che piangere, sto malissimo… per questo vorrei anche un Vostro parere. Premetto che per lunedì 30 dicembre ho fissato la villocentesi. I miei risultati sarebbero: Fhr 150 bpm, Crl 63,4, Nt 2,50, Dbp 24,1, Stomaco, mani, piedi, tutti visibili, naso visto nell’ecografia ma non scritto sul referto, Free beta hcg 53,25, Papp/a 0,388, Trisomia 21 rischio base 1:930, corretto 1:122 Trisomia 18 ” 1:2267, corretto 1:10612 Trisomia 13. “. 1:7114, corretto 1:7122. Mi farebbe un grosso favore se mi può dare anche il Suo parere, così da avere più certezze e decidere la cosa migliore da farsi. Vi aspetto con ansia, a presto

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Giada, 2 mm e mezzo di translucenza è un valore sicuramente non basso, anche se non particolarmente inquietante.
Al bitest integrato non credo molto, come ho sempre sottolineato, e quindi non mi esprimo.
In ogni caso, le ricordo che la valutazione dei cromosomi tramite villocentesi oppure amniocentesi, comporta dei rischi.
Secondo il mio parere avrebbe senso effettuare manovre invasive solo se la coppia interromperebbe sicuramente la gravidanza in caso di problemi accertati.
Una amniocentesi o villocentesi normale inoltre, garantisce solo sul numero e posizione dei cromosomi. Nulla può dire sulle sindromi con cromosomi normali e sulle malformazioni, che qualche volta potrebbero essere associate ad un aumento di TN.
Nel responso che lei riporta, mancano notizie sicure sulle due ossa nasali o meglio sui due nuclei di ossificazione delle ossa nasali e sul flusso nel dotto venoso.
Nessuno può ovviamente garantire che non ci possano essere problemi. Ad ogni modo io non vedo una situazione particolarmente allarmante. Ovviamente per quel poco che posso dedurre indirettamente in base a ciò che lei mi riporta.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo