Enterococco in gravidanza: è pericoloso per il mio bambino? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla 36 settimana di gravidanza. Circa 1 mese fa, in seguito ad un tampone vaginale, sono risultata positiva al batterio dell’enterococco. Il mio ginecologo mi ha fatto fare una cura con degli ovuli (meclon), ma non mi ha più fatto rifare il tampone. Questo tipo di batterio è pericoloso per il mio bambino? Nel caso fossi ancora affetta da tale batterio, è possibile avere un parto naturale? Provocherebbe danni al bambino? Grazie,

Gentile Angela, se ha fatto la terapia non dovrebbe avere alcun problema né per sé, né per il bimbo. Comunque, mancando ancora un mese al parto, ripeta il tampone, ma si accerti che sia fatta la ricerca dello streptococco B, perchè è questo ad essere più pericoloso per il bimbo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo