Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla
19° settimana e fin qui ho preso 6 chili… c’è da dire che purtroppo sono partita da un peso di 79 chili per 1.67 mt di altezza, anche se l’anno scorso in Giugno ho effettuato un intervento di bendaggio gastrico che mi ha portato da 102.5 ai 79 dell’inizio gravidanza. Le dico questo perché ho una paura terribile di mettere su troppo peso, seguo una dieta da 1300 kcal circa (rispetto alle 1000 che assumevo durante il regime dietetico post intervento), assumo ogni giorno integratoti vitaminici e nonostante ciò ogni minimo “sgarro” finisce inevitabilmente sulla bilancia. Da premettere che pratico nuoto libero 3 volte a settimana. Quello che volevo chiederle è se è possibile, da ora in avanti seguire un regime che mi consenta di non prendere peso ulteriore (mi sono data un massimo di 9 chili, ma se fosse possibile vorrei prenderne meno) o se devo comunque rassegnarmi a prendere peso ulteriore, questo perché non ho letto di nessuno che abbia preso peso fino ad un periodo della gravidanza e poi si sia messo a regime per non prenderne ulteriormente… a volte temo che un regime bilanciato ma di sole 1300 kcal possa sottoporre il feto a carestia e quindi predisporlo all’obesità e mi creda, essendoci passata non me lo auguro per mio figlio. Grazie mille.

Gentile Serena, il peso durante tutto l’arco dei nove mesi è destinato a crescere, così vuole la fisiologia dell’asse materno fetale e non solo noi non possiamo farci niente, ma ogni perturbazione che introduciamo volontariamente in questo equilibrio non è ben gradita dai due organismi. Quello che è importante è che lei segua un regime alimentare sano e bilanciato; stia alla larga dagli zuccheri semplici, dolci e bevande zuccherate. Data la sua storia, per quello che posso capire da queste poche righe che mi scrive, il controllo del peso corporeo è per lei un “problema”, sicché spera giustamente che suo figlio o figlia non abbia ad averne a che fare: le basi perché questo auspicio si realizzi sono nelle sue mani, adesso. Lasci perdere sia gli “sgarri” che la bilancia, si affidi alle pesate del suo ginecologo, segua uno stile alimentare sano le cui basi una persona come lei conosce già perfettamente, si mantenga sempre ben idratata (spesso da questo dipendono gli “sbalzi” che si osservano sulla bilancia di casa), e soprattutto non smetta di muoversi.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista