Disfunzione erettile: i farmaci che assumo potrebbero essere pericolosi per me? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

4 settembre 2015 11:16
Salve. Sono un infermiere professionale di 57 anni. A causa di una
disfunzione erettile il mio andrologo mi ha prescritto prima del
Viagra che funziona perfettamente, con una frequenza di 2/3 volte la
settimana. Ma dopo qualche mese si sono presentate delle tachicardie
100 b/m durante l’uso, una volta mi è durata tutta la notte. Fatto un
ecg durante la tachicardia è risultata sinusale. La stessa cosa è
successa con il levitra. Tutto ok all’inizio e dopo qualche mese di
nuovo il problema. Ora sto usando spedra 100 mg, tutto ok per un anno,
poi ogni tanto qualche tachicardia come prima. Premetto che gli esami
cardiologici ed ematochimici sono tutti nella norma. Le chiedo dottore
se devo smettere di prendere questi farmaci perché pericolosi per me!! Grazie in tal caso sarebbe un serio problema per la mia qualità di vita.

Gent.mo Signore, l’unica controindicazione all’utilizzo di questi farmaci, nel suo caso, è se da un ECG da sforzo risultasse una insufficienza coronarica.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo