Difficoltà a rimanere incinta naturalmente | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, scusi per il disturbo, le scrivo per avere un suo parere in quanto ho difficoltà a rimanere incinta. Mio marito ha fatto un eco doppler ai vasi spermatici e presenta un varicocele di II grado a sinistra e di I grado a destra e evidenzia una piccola raccolta liquida tra il foglietto viscerale e quello parietale della tonaca vaginale come da idrocele dx. Lo spermiogramma è il seguente = PH: 8; Quantità IN ml: 4,0 ml; N. Spermatozoi (Mil/ml): 115,9 Mil/ml; N. Spermatozoi IN TOTALE: 463.6 Mil/eiaculato; CINETICA: Motilità totale (Progressiva+Non progressiva) 25% ; Motilità progressiva 15%; Motilità non progressiva 10%; Immobili 75%; Spermi mobili 115,2 Milioni; Spermi funzionali 7,2 Milioni. Spermiocitogramma: Normali 10; Anomalie della testa 20; Forme con residuo citoplasmatico 16; Anomalie del pezzo intermedio e collo 14; Anomalie del la coda 14; Forme anomale 72. Le chiedo: se dovessero essere confermati questi valori, secondo lei, è possibile rimanere incinta naturalmente? Considerata l’età di mio marito (45) va eliminato il varicocele chirurgicamente? Dovrei pensare ad una fecondazione assistita? Una vescica iperattiva o una prostatite può influenzare la gravidanza? Nel ringraziarla anticipatamente, la saluto cordialmente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,i valori riportati sono assolutamente compatibili con una gravidanza per via naturale. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo