Anonimo

chiede:

Egr. dottore buongiorno, sono alla 16 settimana ed ho un banale
dubbio, la differenza, se esiste, tra l’ecografia di 2° livello e la ecografia morfologica della 20° settimana! Vi ringrazio anticipatamente!

Cara Stefania,
attualmente si considerano le seguenti “varianti” di ecografie ostetriche:
1) Ecografia di screening (primo livello) è una ecografia di base che non ha
pretese di tipizzare eventuali problematiche ma solo di segnalare eventuali
deviazioni dalla norma ed in genere non comprende l’esame doppler.
2) Ecografia diagnostica (secondo e terzo livello) è una ecografia che
analizza il feto come una unità internistica e valuta nei dettagli tutti gli
organi e le strutture (ecoencefalografia fetale, ecocardiografia fetale, eco
addome fetale etc).
L’ecografia morfologica è l’ecografia della 20-22 settimana. Può essere
eseguita sia da un ecografista di 1 livello che di 2-3 livello.
Le ricordo che il SSN eroga tre ecografie per gravidanza, del tipo
“screening”.
Da quanto detto, è ovvio che sarebbe sicuramente meglio eseguire ecografie
diagnostiche (2-3 livello). Le ecografie di 1 livello o di screening, sono
purtroppo gravate da un alto numero di falsi positivi (presunte anomalie che non
esistono) e falsi negativi (anomalie non evidenziate).
L’ecografia diagnostica richiede un medico ecografista con approfondite
competenze multidisciplinari, oltre che una
apparecchiatura di potenza adeguata. Infatti una eco ostetrica di
terzo livello comprende in sostanza una ecoencefalografia fetale, una
ecocardiografia fetale color doppler, una ecografia addominale fetale, una
ecografia osteo muscolare fetale etc).
Le ecografia 4D e 3D con ricostruzione volumetrica, fanno anche parte della
ecografia di terzo livello o diagnostica.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo