Corpo luteo emorragico - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Carissimo dottore, 3 mesi fa mi viene effettuato un raschiamento
perché avevo un ovulo cieco, esattamente il 24/02/09 dopo 2 settimane
faccio l’eco e mi viene fuori una ciste endometrica, faccio il
CA125 con esito 78 perché avevo una mestruazione abbondante, lo ripeto
dopo 1 settimana con esito 16, rifaccio l’eco e la cisti non c’è più,
così tento di avere un’altra gravidanza con la conclusione che tre
settimane fa vengo ricoverata per forti dolori al basso ventre con
diagnosi algia pelvica di rottura di corpo luteo emorragico, mi
fanno le dovute flebo e dopo 2 giorni mi dimettono perché si era
quasi completamente riassorbito. Dopo 5 giorni mi viene la mestruazione,
5 gg. di anticipo senza alcun tipo di dolore. Ieri che era il
settimo giorno dalla fine rifaccio l’eco di controllo e il mio
ginecologo mi dice che non si era riassorbito e che devo fare 2
mesi di pillola antic. e se malauguratamente non si riassorbe
devono intervenire. Ora mi domando: secondo lei la visita con l’eco
transvaginale è corretta, devo fare 2 mesi di pillola e quando
posso avere una gravidanza? La prego, mi risponda. Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Roby, l’ecografia transvaginale eseguita da medico esperto e con
una apparecchiatura adeguata, è quanto di meglio esista attualmente
per la diagnosi non invasiva.
Di solito i corpi lutei emorragici si risolvono completamente.
Potrà tentare una gravidanza subito dopo il primo ciclo spontaneo
dalla sospensione della pillola.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo