Contratto di collaborazione e diritti in gravidanza - GravidanzaOnLine

"Con un contratto di collaborazione che diritti ho in gravidanza?"

Luana

chiede:

Buongiorno. Ho appena scoperto di essere incinta. Lavoro per una cooperativa sociale con un contratto di collaborazione. Tutti i mesi verso la ritenuta d’acconto ma non ho partita IVA e non sono iscritta alla gestione separata. So che il mio lavoro è considerato a rischio perché faccio l’educatrice per bimbi disabili. Una volta comunicato alla cooperativa il mio stato di gravidanza, mi spetta qualche indennizzo? Grazie mille e cordiali saluti.

Avv. Sara Girelli

Avv. Sara Girelli

risponde:

Buongiorno Luana, ritengo che non le spetti alcun indennizzo, ma bensì può chiedere la maternità anticipata, che le garantirebbe comunque la conservazione del posto di lavoro e il diritto alla retribuzione durante i periodi di astensione pre e post partum. L’istanza deve essere correlata da una dichiarazione del datore di lavoro da cui risulta che la lavoratrice, per questioni di organizzazione aziendale, non può essere spostata a svolgere altre mansioni.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie