Anonimo

chiede:

Buongiorno, scrivo perché ho un serio problema nella mia sfera intima. Sono mamma da 5 mesi e, devo ammetterlo, sono molto stanca. Arrivo a sera distrutta e quando vado a letto sono in allarme perché penso che il bimbo possa piangere da un momento all’altro. E questo, ovviamente, ha ripercussioni negativissime sulla mia vita sessuale. Mio marito è molto paziente ma io ho paura di essere diventata un pezzo di ghiaccio: come faccio a recuperare le mie fantasie erotiche nonostante la presenza di un bambino in casa? Sono molto avvilita. La ringrazio in anticipo per la risposta.

Sesso dopo il parto, come ritrovare l'intimità perduta o "sospesa"

 

Cara mamma, il post partum è molto faticoso e lei stessa si sta rendendo conto di come si arrivi a fine giornata esauste e sempre tese a capire se il proprio bambino sta bene e se ha bisogno della mamma.

In parte i suoi vissuti sono condivisibili da quasi tutte le mamme, dall’altra provi a chiedersi se sta trascurando un po’ se stessa: essere una brava mamma significa avere chiari i propri bisogni e soddisfarli, per poter essere amorevole e rispondente nei bisogni di suo figlio. La strategia di annullarsi non è mai vincente e porta all’esaurimento mentale e fisico.

Per recuperare le sue fantasie erotiche e sentirsi seduttiva deve ritrovare il suo sentirsi donna e non solo mamma, solo così potrà riscoprire il piacere di una nuova sessualità. I migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie