Cisti Ovarica Dolore con Pillola - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo/a ginecologo/a, ho 19 anni e a
gennaio ho scoperto di avere una cisti ovarica 6x4cm. La mia ginecologa
purtroppo non riesco a reperirla da inizio estate, perciò prima di
passare ad un nuovo ginecologo pongo a voi la mia questione. Da
settembre dello scorso anno il mio ciclo era sballatissimo, alcuni mesi
saltava addirittura. Così la ginecologa mi disse che era dovuto ad un
accumulo di ovuli non scoppiati, che si erano “compattati” fino a
formare questa cisti, dunque anche se nella cartella non è scritto mi
pare di capire che fosse una cisti funzionale. Era asintomatica, solo
dopo toccando verso la parte destra riuscì a sentire la sua presenza.
Inoltre mi diagnosticò una vaginite cioè la candida per cui ho
utilizzato la gyno-canesten, mattina e sera per 5giorni, internamente
ed esternamente; e il diflucan, una compressa ogni 5giorni per due
giorni. Per il ciclo mi consigliò di attendere il ciclo successivo, che
sarebbe dovuto avvenire a febbraio. Ma a febbraio del ciclo neanche
l’ombra: perciò mi ha prescritto il Progefik 200 in ovuli da mettere
internamente. Dopo 8 giorni di sospensione mi sono arrivate
(esattamente l’8 marzo) e da lì ho iniziato ad assumere la Yaz, sia per
cercare di far riassorbire la cisti sia come anticoncezionale a sè
stante. La assumo da 9 mesi ormai: il ciclo mi arriva puntuale come un
orologio ogni 28giorni, nessun dolore, nessun effetto collaterale, solo
un paio di kg in più. Nell’ultima settimana avverto dolore proprio a
ds, dove c’era la cisti. Ma io non so se c’è ancora perché non ho avuto
modo di effettuare un nuovo controllo. Mi chiedo: i dolori non sono
fortissimi, ma se la cisti era funzionale, sarebbe già dovuta sparire?
So che la Yaz è molto leggera, mi chiese se la sua leggerezza possa
influire sull’efficacia per far sparire la cisti. O se dovrò assumerne
una più forte. Al tatto sento che c’è ma moooolto molto meno di come la
avevo a marzo. Da cosa possono dipendere questi dolori? Non sono in
prossimità del ciclo, ma a metà blister. Nel caso non sia sparita si
opera con la laparoscopia? Sono molto preoccupata per questi doloretti
localizzati. Vi ringrazio in anticipo per aver prestato attenzione al
mio messaggio, Distinti Saluti.

Gentile Ragazza, penso sia assolutamente necessario un controllo
ginecologico e poi, forse, anche un’ecografia. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo