Circonferenza addominale ai percentili più bassi - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
mi permetto di inviare un altro quesito poiché già ad una mia precedente e-mail mi era stata data una risposta celere e veramente esauriente. Mi chiamo Simona e sono in attesa della mia seconda bambina al 5° mese di gravidanza. Venerdì scorso mi è stata effettuata l’ecografia morfologica che ha evidenziato il feto di 19+3. Il ginecologo che ha effettuato l’esame ha dichiarato che è tutto a posto
e che tutti i parametri sono perfettamente in linea con il periodo di gravidanza. Una volta tornata a casa però ho riscontrato un dato che mi ha un po’ preoccupata e vorrei chiedere il suo parare. Queste sono le principali misurazioni: BDP: 47; CC: 168.3; CA: 129.2; LF: 31; F: 30.6; CER: 19.5; Peso stimato: 286 gr. La CA è piuttosto bassina e il rapporto fra essa e la CC invece di essere compreso in un range di 1.06 – 1.25 è di 1.30. Ho navigato un po’ fra i siti e ho trovato la misurazione proprio al
limite degli standard. Ho letto che una CA bassa potrebbe essere indice di
problemi di accrescimento fetale o peggio. Purtroppo il mio ginecologo è partito per le ferie e non avrò modo di poterlo contattare fino al suo ritorno. Il pensiero di aspettare il 10 gennaio con questo dubbio mi preoccupa un po’, così confido in una sua cortese risposta.
Spero che i dati siano sufficienti ad una sua completa valutazione e approfitto dell’occasione per fare a lei e a tutto lo staff tanti auguri
di buone feste.

Gentile Simona,
effettivamente la circonferenza addominale è ai percentili più bassi. Ma non
disperi. Se il ginecologo le ha detto e scritto nelle conclusioni che tutto
è in ordine, può darsi che si tratti di un errore di trascrizione. È infatti molto raro che un difetto di accrescimento si manifesti così presto,
a meno che non sussistano altre complicazioni come scarso liquido amniotico
e/o altro. Provi a guardare lei stessa le misure sulla foto della
circonferenza addominale e se è fortunata potrebbe rilevare l’esatta misura.
In caso di dubbio non esiti a chiedere al suo ginecologo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo