Anonimo

chiede:

Buonasera gentile prof., io e mio marito desideriamo tanto un bimbo, non ne abbiamo ancora perché ci siamo sposati tardi quasi due anni fa; oggi io ho 38 anni e lui 47 in questo periodo è stata difficile la convivenza e avevamo grosse spese da affrontare. E in tutto questo tempo abbiamo sempre litigato perché mio marito mi diceva che ero e sono troppo grassa per affrontare una gravidanza, dice sempre che io corro gravissimi rischi ed anche il bambino… a me invece hanno detto che non è impossibile. Lei mi può dare un consiglio, so che questa domanda è molto simile a quella di Cinzia da Varese con titolo “Incinta e obesa”, ma il mio peso è ben diverso: lei 95, io 112; se però valgono per me le stesse regole, non si preoccupi di rispondermi, magari mi scrive solo va bene Cinzia da Varese. Grazie. Cordiali saluti

Gentile Elena, rispondo volentieri anche a lei: naturalmente è possibile affrontare una gravidanza anche da obese. Se dovesse succedere è necessario uno stretto controllo sul tasso di incremento del peso nei vari trimestri di gravidanza, per consentire di giungere a termine con un incremento comunque presente ma ridotto entro certi limiti. Lei però si trova in una situazione fortunata, quella di poter pianificare la sua gravidanza. In questa situazione è necessario correggere più possibile il peso prima del concepimento dal momento che, come avrà ormai letto in numerosi miei interventi, è oggi ampiamente dimostrato che la gravida obesa va incontro ad un rischio aumentato (rispetto alla non obesa) di complicanze sia della gravidanza che del parto. Mi permetto di indirizzare a suo marito un invito a non terrorizzarla con teorie sui “gravissimi” rischi di una gravidanza e soprattutto a non scatenare litigi sull’argomento: dimagrire a volte è molto difficile e per farlo è necessario un supporto attivo e positivo di chi ci sta intorno. Al primo appuntamento dal nutrizionista ci vada da sola, al secondo andateci insieme.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista