Candida da antibiotici, la terapia vale per entrambi? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono Giuseppe, 39 anni e oggi il mio dermatologo mi ha diagnosticato un’infezione da Candida al glande, conseguente all’assunzione prolungata di Amoxicillina e acido clavulanico. Il medico di base mi aveva prescritto amoxicillina a seguito di un tampone faringeo. Terapia: fluconazolo compresse + pomata tioconazolo. L’ultimo rapporto non protetto risale a 3 mesi prima del presentarsi dell’infezione, la mia fidanzata deve sottoporsi pure alla stessa terapia? Grazie.

In casi particolari la candidosi può anche non manifestarsi clinicamente. Quindi anche se poco probabile, non si può escludere del tutto che lei potesse avere la candida in maniera silente anche tre mesi fa.
Ad ogni modo la sua fidanzata può eseguire un tampone vaginale e nel caso di positività, effettuare la terapia. Le consiglio rapporti protetti fino a guarigione sicuramente avvenuta.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo