Anonimo

chiede:

Salve, io ero dipendente comunale fino al 25 luglio 2014, in maternità anticipata da maggio. Il comune ha pagato e paga tutt’ora l’indennità di maternità, ma da quando è scaduto il contratto non mi ha più pagato gli assegni familiari, dicendo che era compito dell’inps corrisponderli. L’inps dice che non spetta a loro. Ho diritto ad avere questi arretrati degli assegni? Come posso procedere?

Gentile Signora, nel caso di cessazione del rapporto di lavoro la corresponsione degli assegni familiari è sospesa, trattandosi di onere a carico del datore di lavoro. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato