Bambini e crisi nervose: come comportarsi? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e la mia figlia più grande ha crisi nervose incontrollabili…”

Anonimo

chiede:

Buonasera, mi trovo all’ottavo mese di gravidanza e solo da tre settimane sono riuscita ad allontanare dal seno la mia prima figlia (2 anni e mezzo), a cui era morbosamente attaccata. Ha sempre avuto un carattere forte e problemi nell’addormentarsi in orari corretti, e adesso senza più il seno gli orari sono diventati ancora più assurdi: la notte non riesce a chiudere occhio, quindi aspetta che lo facciamo noi genitori e poi per rassegnazione lo fa anche lei. Il problema principale, che mi preoccupa più di tutti, è che quando è troppo stanca o sta male le vengono delle crisi nervose incontrollabili: inizia a picchiarsi, a mordersi, a trascinarsi a terra battendo la testa ovunque! Molte volte lo fa in momenti in cui stiamo facendo lo shampoo o il cambio di pannolino per cui siamo costretti ad agire con la forza! Insomma diventa incontrollabile e la cosa ci mette paura. Vi prego aiutatemi!

Salve signora, i bambini mostrano comportamenti diversi quando è in arrivo un fratellino o una sorellina. Cercano di richiamare il più possibile l’attenzione dei genitori, e in particolar modo della mamma. È probabile che la bambina, con questi atteggiamenti, manifesti una sorta di gelosia e lo dimostri in maniera esagerata: ciò non significa che quello che può sembrare un capriccio in realtà nasconda qualcosa di importante. Molti bambini, inoltre, una volta che lasciano il ciuccio o il seno della mamma devono abituarsi alla nuova situazione e fanno fatica ad addormentarsi perché quell’oggetto rappresenta una consolazione. Ne parli con il suo pediatra che sicuramente saprà consigliarvi delle strategie più adeguate proprio perché conosce meglio la bambina. Un caro saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 4 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pedagogista

Categorie