Anonimo

chiede:

Buonasera Dottore, sono alla ventiseiesima settimana di gestazione. Qualche giorno fa mentre masticavo, si è fratturato un dente, per metà, che avevo devitalizzato quest’estate, senza che mi fosse stata messa una capsula. Stasera mi sono recata da un dentista nuovo, che ha provveduto a estrarre la parte di dente (originario) spezzato e a lasciare l’altra metà che era ricostruita. Mi ha messo una pasta provvisoria indicando che secondo lui sarebbe opportuno mettere una corona provvisoria e dopo il parto metterla definitiva, in oro e porcellana (vorrei un parere anche su questo tipo di materiale). Per la corona provvisoria mi ha indicato che ci vorrebbe un po’ di anestesia e di parlarne col ginecologo. Vorrei sapere quali sono le probabilità che possa infettarsi o presentarsi qualsiasi altro tipo di problema sul dente se non intervengo in nessun modo fino dopo al parto e gli eventuali rischi di un anestesia in questa fase della gravidanza sul mio bimbo. Grazie per la sua disponibilità.

Cara Signora,
se il dente è ben devitalizzato e la rima di frattura non è troppo profonda, si può ragionevolmente pensare che il recupero del dente possa avvenire tranquillamente con un’appropriata riabilitazione protesica (corona oro-ceramica, che va benissimo, o similare). Fare un provvisorio immediato potrebbe essere consigliabile per scongiurare un aggravamento della frattura, che se supera una certa soglia sotto gengivale comporta l’estrazione del dente. In genere l’anestesia per questa procedura non è indispensabile, ma se anche fosse necessaria, può tranquillamente farla, poiché alle dosi abituali non comporta alcun rischio per il feto. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Dentista