Allergia all'anestesia - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Prof., ho subito 3 interventi(appendicite, cesareo e mastopalstica
riduttiva del seno), e non ho avuto nessun problema con l’anestesia, ma,
stavo per subire un altro intervento di riduzione dell’addome e non appena
mi è stata somministrata l’anestesia, immediatamente ho avuto un arresto
cardio-respiratorio dovuto a quanto ho capito ad un farmaco presente
nell’anestesia il “fentenil” (non so se è corretto il nome). Vorrei avere
un’altra gravidanza ma ho paura.Potrebbe succedermi nuovamente?e poi
vorrei fare un bypass gastrico, a cosa vado incontro? Sto cercando di
consultare più medici possibili perché ho molta paura ma tanta voglia di
fare entrambe le cose. Grazie

Gentile Signora,
i dati che mi fornisce sono purtroppo incompleti e senza consultare la sua
cartella clinica è difficile stabilire se ha avuto un arresto
cardiocircolatorio, per quale motivo e se esso sia correlato all’anestesia.
Il fentanest (fentanyl) è un farmaco oppiaceo che viene comunemente usato
per l’anestesia generale. Un’allergia a questo farmaco è altamente
improbabile. Se somministrato in dosi eccessive e senza controllo può
produrre insufficienza respiratoria, ma mi sembra anche improbabile che le
sia stata somministrata una dose eccessiva e in tutti i casi è a
disposizione in tutte le sale operatorie l’antidoto (narcan, naloxone).
Non vedo relazione tra una possibile gravidanza e l’episodio che mi
riferisce. Capisco e condivido i suoi timori, ma non vedo alcun problema
insormontabile per le prossime eventuali anestesie cui si potrebbe/dovrebbe
sottoporre. La invito a parlarne con l’anestesista del suo ospedale
portandogli tutta la documentazione in suo possesso.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista