Aborto tubarico - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
ho 39 anni. il 1 settembre 2010 ho subito un intervento in laparoscopia
per una gravidanza extrauterina tubarica destra alla sesta settimana. Non
mi è stata asportata la tuba, ma è stata effettuata una salpingostomia
che, a quanto mi è stato spiegato, è una ricostruzione della parte
danneggiata. Dopo le varie visite di controllo mi è stato detto che potevo
di nuovo cercare una gravidanza anche perché tutti gli accertamenti fatti
non hanno rilevato infezioni e l’episodio è stato attribuito al caso. In
data 27 dicembre 2010 ho scoperto di essere nuovamente incinta con beta
molto basse 86 al quarto giorno di ritardo. ho rifatto le beta dopo una
settimana e il valore era di 46. Subito ho avuto una sorta di ciclo con
dolori forti tipo mestruali (le prime perdite erano già iniziate il 1
gennaio).Il mio ginecologo mi ha diagnosticato un aborto ovulare dicendomi
che non ha rilevato anomalie nelle tube. Come faccio ad essere sicura che
non si tratti di aborto tubarico? mi è stato detto che ho ovulato proprio
a destra e sono preoccupata che si tratti di una recidiva di extrauterina.
Che tipo di indagini posso fare? La ringrazio molto.
Saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, le beta sono basse e non è possibile con l’ecografia identificare la sede
del concepimento (e quindi fare diagnosi di gravidanza extrauterina). Le consiglio di monitorare l’andamento delle beta. Eventualmente in futuro può
considerare di eseguire una laparoscopia per valutare le condizioni della
tuba precedentemente operata. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo