Abbiamo intenzione di andare in Tanzania! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, vorrei essere informata se esistono delle criticità sui
vaccini x profilassi antimalarica fatti in fase cd. preconcezionale: mio
marito (39 anni) ed io (35 anni) stiamo provando ad avere un bimbo e, poiché
per le vacanze estive abbiamo intenzione di andare in Tanzania, ci
domandavamo se fare o meno il vaccino x la profilassi antimalarica mettendo
magari a rischio la possibilità di concepire un bimbo. Se poi siamo così
fortunati a concepirlo, la cura del vaccino è piuttosto lunga anche
post-vacanza e quindi in tal caso mi domando anche se ci sono criticità a
continuare la cura se si è in fase di gravidanza.
Grazie del consiglio.

Gentile Signora, sarò franco: l’Africa nera non è il posto ideale (per dei turisti) dove concepire un figlio. Uno dei farmaci utilizzati per la profilassi della malaria (la clorochina) è sicuro in gravidanza, ma il problema è che in Tanzania (che è ad alto rischio per la trasmissione della malaria), esiste una forma di malaria che non risponde alla clorochina, ma solo alla meflochina (assolutamente sconsigliata in gravidanza ed in epoca periconcezionale e che non consente di concepire per i tre mesi successivi all’ultima somministrazione del farmaco). Le alternative? Procurarsi un farmaco (non in commercio in Italia) in Svizzera o alla Farmacia del Vaticano… Mi chiedo… se ci tenete tanto a questo figlio… non potreste scegliere una meta meno esotica? Ve lo consiglio veramente…. Buone vacanze!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo