3 anni caduta e lussazione denti decidui anteriori - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
Mio figlio di 3 anni è caduto all’asilo urtando col labbro superiore il
bordo di una sedia. Oltre al rigonfiamento molto evidente che ha avuto il
labbro
(ma che è sparito in un paio di giorni) ho notato che i due incisivi
superiori
si sono leggermente accorciati, quindi rientrati (uno molto lievemente,
l’altro quasi della metà oltre ad essersi lievemente inclinato verso
l’interno).
Ora, dato che non dormo più la notte, dopo aver letto tutte le possibili
conseguenze che una lussazione di tipo intrusivo può causare sui denti
definitivi, volevo sapere, dato che si parla di probabilità, quanto è
alto il rischio? Potrebbe anche non succedere nulla? A che età è meglio
cominciare a monitorare la situazione? Che tipo di documentazione
eventualmente richiedere all’asilo per spese future? Grazie

Gentile utente,
i traumi dentali che causano intrusione del deciduo sono abbastanza frequenti
in età infantile.
Fortunatamente i danni ai permanenti, conseguenti al trauma, sono invece
abbastanza rari.
Tuttavia è opportuno monitorare il bambino nel corso dei successivi 3-4 anni,
allorquando eromperanno i denti definitivi,
per verificare eventuali anomalie di forma o posizione.
In genere i denti decidui sublussati tornano nella loro posizione originaria
nel giro di qualche giorno.
Se ciò non dovesse succedere non bisogna comunque preoccuparsi. Può succedere
infatti che il deciduo vada in anchilosi
e l’unico svantaggio è che, in tal caso, il dentino andrà estratto dal
dentista quando sarà arrivato il momento della permuta.
Alla luce di quanto detto può tornare a dormire sonni tranquilli perché
sicuramente tutto si risolverà nel modo migliore.
Dal punto di vista medico-legale non essendosi verificato un danno che ha
provocato un indebolimento d’organo e dunque un’invalidità permanente
l’indennizzo è da escludere (trattandosi per l’appunto di un dente deciduo).
Diverso è il discorso se il trauma esita in un danno al dente permanente.
In tal caso ci sarebbero gli estremi per una rivalsa.
Le consiglio dunque di conservare l’eventuale certificato rilasciatoLe dalla
scuola, che attesta l’avvenuto incidente, e presentarlo nelle opportune sedi
qualora venissero a crearsi gli estremi per un contenzioso.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista